Tatuaggio giapponese | RightStuff tattoo machine company

Tatuaggio giapponese

Tatuaggio giapponese
Nel XVII secolo giapponese Shogun del Giappone chiuso per gli stranieri e tutti gli stranieri sono stati espulsi dal paese. Il paese è stato totalmente isolato. Solo olandese potrebbe avere una stazione commerciale a Nagasaki. Nel frattempo, gli americani che ha viaggiato nell’area Pacifico sempre avevano una carenza di rifornirsi e necessaria protezione dalle tempeste per le loro navi, alla ricerca di nuove espansioni commerciali compresi i terreni giapponesi.

 

Nel 1853, il Commodoro Matthew Perry ha aperto “The Land of the Rising Sun” per il commercio mondiale. Aveva un compito da US presidente Millard Filmore, che gli ordinò di negoziare con questo paese, utilizzando truppe solo in caso di emergenza.

 

Nero e imponente flotta di Commodore degli Stati Uniti si diresse verso il Giappone.

 

La flotta ha mantenuto la direzione per il lato sud di Tokyo. La città è stata colpita con panico, quando il fumo pesante è venuto nella foto. Naturalmente, il motivo era le navi di carbone, ma gente pensava che qualcosa era in fiamme. Lo squadrone aveva del Commodoro memorizzare navi, frigates del vapore enorme, diversi sloop di guerra e la corvette d’argento. Perry si sentiva orgogliosa per la sua flotta, perché da lui stesso prese parte nello sviluppo di battelli a vapore navale. Ma la nave ammiraglia Susquehanna era che la miglior nave della flotta del Perry. Indipendentemente dalla confusione dei residences, aprire la finestra di dialogo tra i due lati ha incontrato con successo.

 

Nel 1968 vasta preso conoscenza con tatuaggio giapponese.

 

Ironicamente, quest’anno il nuovo governo imperiale giapponese ha permesso i tatuatori di lavorare solo sugli stranieri e vietato i locali per utilizzare i loro servizi. E questa legge ha avuto un grande impatto sul tatuaggio europei e americani. Ex-marinai, come George Burchett, tatuaggi giapponesi durante le loro visite con la Marina britannica e portato grandi conti. Ultimamente Hory Chyo di Yokohama, il grande maestro del mestiere-tatuaggio avuto clienti come il futuro re inglese George V e russo Czar Nicholas II.

 

Fino al giorno d’oggi un sacco di gente del tatuaggio tradizionale giapponese immagini, che in qualche modo è diventato classico. Sembra sempre elegante e alla moda. Molti tatuatori ammettono che, deliziati con la bellezza dell’arte del tatuaggio orientale.

 

George Burchett afferma che solo orientale con la sua perseveranza, devozione, religiosità, potrebbe creare un tatuaggio che era così vicino alla perfezione. Burchett conosceva molti tatuatori occidentali dotati e di talentuosi davvero. Ma egli ha sostenuto che erano ombre dell’arte giapponese reale, che era stata coltivata per più di due mila anni.